Disposition to Tyranny recensione su Metal Maniac

La furia. Gli Stormcrow guardano in alto e tirano fuori un “alpine black metal” che mette in musica l’energia delle loro vette. Da Milano, e su piccolissima The Summit Records, la band rovescia dieci trace di un black scandinavo di ghiacci ed orizzonti, aumentando in velocità anche quando sembra impossibile farlo ancora, e lasciando che la voce demoniaca di Vastis (“Goraath” nel testo originale -NdR) ordini la distruzione di questo mondo.

Produzione fatta bene, violenza black che non perde un colpo, incessante tempesta d’odio che colpisce e cattura. Qualcosa fra Mayhem e primi Satyricon. A sfidare le migliori realtà mondiali del settore estremo.

Perfetto!

VOTO: 9

Disposition To Tyranny recensione su MetalItalia.com

Dopo esser stati una vera e propria sorpresa nel 2006 con l’EP d’esordio “Wounded Skies”, i milanesi Stormcrow finalmente ritornano a registrare qualcosa di nuovo e più precisamente il loro full length album di debutto. In passato la black metal band nostrana aveva dimostrato tanta classe, una violenza abbinata a ritmi indiavolati ed uno stile tagliente e melodico tipico del black metal scandinavo, svedese in particolare. Continua a leggere

Disposition To Tyranny recensione su GiornaleMetal.blogspot

Intro cupa e sinistra, come la sensazione che si può provare nel guardare delle cime montuose avvolte da nebbia e nubi. Poi la ferocia si abbatte, il black metal colpisce, la marcata ostentazione della devastazione si fa verbo e suono. Gli Stormcrow sono tornati e il vessillo di quell’animale nero e di metallo è sempre più tremendo e terribile. “Disposition to Tyranny” è il debutto, il primo album, nonostante la band abbia già dato alle stampe lavori, più piccoli, e siano stati contattati per eventi live importanti. Il black metal degli Stormcrow è spinto e in parte vicino a quello dei Dark Funeral ed Enthroned e con loro si va ad affrontare una batteria pilotata in modo furioso, da parte di Goraath (ex Malfeitor), mentre le chitarre (Narchost, anche lui nei Malfeitor, e poi Astaroth) tinteggiano scenari, tensioni emotive e tutto un clima rivestito da melodie gelide che si percepiscono in questo infernale lavoro. Continua a leggere

La nuova canzone Kingdom of Vertical e’ online!

Ascolta il nuovo singolo “Kingdom of Vertical” direttamente dall’album “Disposition to Tyranny” in uscita questo Aprile 2012.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.